Notizie Nba

Precauzioni di sicurezza COVID-19 per essere rilassati – NBA

NBA ha allentato le misure di sicurezza COVID-19 che aveva stabilito contro COVID-19 per le squadre completamente vaccinate.

Le nuove regole allentate sono applicabili a tutti i giocatori, allenatori o personale della squadra che hanno ricevuto la dose completa (due colpi) di vaccini COVID-19.

Oltre a ricevere entrambe le dosi dei vaccini, dovranno attendere almeno due settimane prima di essere considerati completamente vaccinati.



Secondo le nuove linee guida, gli individui completamente vaccinati avranno meno test obbligatori di coronavirus, quarantene e problemi di tracciabilità dei contatti.

Anche il personale della squadra e i giocatori potranno rivisitare i ristoranti.

Kacie McDonnell è ancora con Nesn?

Cos'altro è stato cambiato?

L'NBA aveva accennato al cambiamento all'All-Star Game all'inizio di questo mese.

Parlando con la stampa, il commissario Adam Silver aveva affermato che c'è qualcosa in serbo per chi sceglie di vaccinarsi.

A causa della regola del tracciamento dei contatti, molti fuoriclasse come Ben Simmons ed Embiid hanno dovuto rimanere fuori dal campo.

Tuttavia, questo non sarà il caso del giocatore che viene completamente vaccinato. Anche se qualcuno che è stato in contatto con il giocatore risulta positivo, potrà giocare.

In precedenza, i giocatori non potevano visitare un membro della famiglia allargata e i loro amici.

Il divieto è stato ora revocato per i giocatori che hanno ricevuto entrambe le dosi. Allo stesso modo, altre persone possono visitarli senza dover essere testati da nessuna parte.

Se l'85% dell'intero team viene completamente vaccinato, gli individui che hanno ricevuto l'iniezione non dovranno più indossare maschere durante gli allenamenti di squadra. Anche loro potranno mangiare dove vogliono.

Vaccinazione di squadra

La maggior parte dello staff della squadra di New Orleans Pelicans e alcuni giocatori hanno ottenuto i primi colpi.

Non è ancora stato reso noto chi siano i giocatori. I pellicani sono la prima squadra a iniziare la vaccinazione di squadra.

Il 18 marzo 2021, ieri, quattordici giocatori degli Atlanta Hawks e 36 membri dello staff della squadra hanno ricevuto la prima iniezione.

Tre giocatori della squadra non sono stati vaccinati perché non corrispondevano ai requisiti della Georgia per ottenere i vaccini.

In Georgia, gli individui con un indice di massa corporea inferiore a 25 non possono vaccinarsi.

Altre squadre stanno cercando le vaccinazioni di gruppo.

Quali erano le regole prima?

In risposta all'aumento del numero di casi Corona, l'NBA ha modificato il protocollo di sicurezza di giocatori e allenatori. Aumentato anche il numero di casi positivi testati tra i giocatori delle squadre.

Allo stesso modo, molti giochi hanno dovuto essere posticipati o riprogrammati per motivi legati al virus.

Le modifiche sono state finalmente apportate dopo aver dovuto posticipare cinque partite in una sola settimana. La NBA ha introdotto le nuove regole il 12 gennaio 2021.

Come da quasi 160 pagine, le lunghe linee guida rilasciate dai giocatori dell'associazione sono state escluse da molte attività.

A loro è stato chiesto di rimanere a casa e di uscire di casa/albergo esclusivamente per problemi di gioco o di squadra e per le emergenze.

Tutti i giocatori e lo staff devono limitare le loro interazioni sociali.

Era severamente vietato mangiare o uscire. Incontrare persone che non vivono nella loro casa o che non lavorano per loro quotidianamente è scoraggiato.

Durante l'incontro, tutto il personale coinvolto dentro o fuori dagli spogliatoi indossa rigorosamente la mascherina. Anche il tempo di incontro è limitato a 10 minuti.

Se deve prolungare il limite di tempo, devono mantenere la distanza sociale di 12 piedi.

Il giorno della partita, i giocatori non sono ammessi nell'arena 3 ore dall'orario di gioco.

Anche durante la partita, i giocatori devono ridurre il più possibile l'interazione sociale. Si consiglia di mantenere il più possibile la distanza di sei piedi.

I giocatori in panchina, gli allenatori e gli altri membri dello staff della squadra hanno sempre le loro maschere.

Durante una pausa, possono aprire le maschere solo sulla sedia rinfrescante. È posizionato a una distanza di 12 piedi dalla panchina.

Test COVID-19

Il più difficile di tutti è il test. Testano altre persone che entrano regolarmente in contatto con i giocatori e lo staff della squadra due volte a settimana.

jimmy walker moglie e dustin johnson

Inoltre, le squadre in cui qualsiasi giocatore o staff è risultato positivo vengono testate due volte al giorno per cinque giorni consecutivi. Lo stesso vale anche per i giocatori.

A volte anche il numero di test al giorno deve aumentare.

I giocatori hanno espresso più volte la loro insoddisfazione per i metodi di test.

Anche dopo aver ricevuto i vaccini, i giocatori dovranno seguire le linee guida di sicurezza di base. Devono riconoscere che i vaccini non sono efficaci al 100%.

L'unico modo per salvare se stessi, i loro cari e le loro squadre è essere prudenti.